CRISI: SCIOPERO SASSARESE;REGIONE,AZIONI E RISPOSTE CONCRETE

(ANSA) – CAGLIARI, 1 FEB – La Giunta Cappellacci sta compiendo “atti concreti che dimostrano l’azione costante, risoluta e positiva dell’esecutivo regionale”. Così il portavoce del presidente della regione, Alessandro Serra, interviene sulle motivazioni dello sciopero generale proclamato oggi da Cgil, Cisl e Uil del Nord Sardegna e per il quale – sostiene – “sarebbe opportuno un aggiornamento e un chiarimento”. “Per quanto riguarda la Sassari-Olbia – spiega Serra – si susseguono uno dopo l’altro, senza interruzioni, i passaggi che porteranno all’avvio dei cantieri e proprio nella giornata di ieri si è svolta la conferenza di servizi sul IX lotto della nuova strada. Per il mondo delle campagne – prosegue il portavoce del governatore – sono stati stanziati circa 150 milioni di euro ed è stata approvata dal Consiglio Regionale la Legge per l’Agricoltura, i cui effetti sono già riscontrabili in concreto. Sempre negli scorsi giorni vi è stato un segnale importante per il Parco dell’Asinara: la nomina del nuovo presidente. Sono sorprendenti, infine, le critiche dei sindacati sul Lido Iride ad una Giunta Cappellacci che sta rimediando a decenni di incuria e abbandono: l’esecutivo ha, infatti, stanziato 9 milioni di euro per la riqualificazione del complesso e della fascia costiera di Sorso e sta mandando avanti il procedimento per restituire il bene ai cittadini”. (ANSA).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.