Immagine

Cliccando qui potrete leggere una copia dell’accordo condiviso da Regione, Comune ed AREA per la riqualificazione del rione S. Elia.

Il documento è stato sottoscritto il 29 gennaio 2014, come reso noto lo stesso giorno (vedi: http://www.regione.sardegna.it/j/v/25?s=249486&v=2&c=211&t=1 ).

Se non è così, qualcuno mi smentisca e si attivi affinché avvenga la sottoscrizione in tempi brevi.

Se invece è così, l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Cagliari dovrebbe spiegare per quale motivo l’accordo non è stato ancora presentato al Consiglio comunale per gli adempimenti di competenza, causando un grave ed ingiustificato ritardo. Perché nell’articolo de “L’Unione Sarda” del 14 Maggio l’assessore Marras parla di tutto, compresi progetti che nulla hanno a che fare con l’accordo, ma dimentica di citare la sottoscrizione di un atto così importante? Perché c’è un buco nelle informazioni che dà al giornalista e si dà l’impressione che la riunione con il nuovo assessore ai Lavori Pubblici possa sbloccare il processo?

Insomma, l’accordo c’è o non c’è?

Se c’è, l’assessore dovrebbe rispondere del suo (mancato) operato dinanzi al Consiglio comunale ed alla città e trarre le opportune conseguenze.

Un pensiero su “Riqualificazione rione S. Elia, ecco l’accordo rimasto nel cassetto.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.