Il gruppo di Alleanza Nazionale al Comune di Cagliari (Alessandro Serra, Gialeto Floris, Francesco Fiori) denuncia il gravissimo sopruso compiuto dal presidente della Regione e dalla sua maggioranza –salvo ripensamenti a posteriori di alcuni esponenti- nei confronti del capoluogo della Sardegna, perpetrato con un Piano Sanitario che spoglia la città delle strutture ospedaliere, recando, così, grave pregiudizio al diritto alla Salute dei cittadini, tutelato ex art. 32 della Costituzione. Ormai è evidente che il presidente Soru è un nemico giurato della città di Cagliari: 1) Non ha ritenuto importante sentire il pensiero del sindaco nel momento di formazione del P.P.R. ; 2) Non consulta il Comune di Cagliari e i Cagliaritani circa la destinazione dei beni demaniali e delle cosiddette “servitù militari”; 3) Blocca in base ad uno ius supereveniens, ispirato a criteri del tutto discrezionali contrastanti con la certezza del diritto, cantieri già aperti con concessioni rilasciate anche con il benestare della Regione Sardegna. Lo spirito revanchista con il quale il presidente Soru mette le mani sulla città raggiunge il suo culmine con un provvedimento punitivo, una vera e propria “soluzione finale” nei confronti dei Cagliaritani. Non ci vuole certamente alcuna dote da indovino per capire quali interessi si celino dietro un provvedimento vergognoso, adottato sulla pelle della cittadinanza. E’ l’ennesimo palese contrasto tra l’immagine salvifica che qualche esponente della sinistra dà del presidente, spacciato per un paladino della giustizia sociale, terrore degli speculatori, e la triste realtà: quella di un signore che recentemente ha sorvolato la Sardegna con un elicottero pagato dai cittadini portando con sé un gruppo ben individuato di imprenditori. Ricordiamo questo episodio per rispondere alle recenti insinuazioni di alcuni colleghi dell’Ulivo in merito alla recente conferenza stampa del sindaco su Tuvixeddu, ribadite a mezzo stampa nonostante che Emilio Floris abbia già dato un chiarimento soddisfacente in aula sull’episodio. Alleanza Nazionale ricorda che i Cagliaritani hanno tributato una vittoria schiacciante nelle ultime comunali al centro-destra, hanno dato ampia fiducia al sindaco Floris. E spetta al centro-destra governare la città per 5 anni. Non accettiamo che l’indirizzo politico del Comune di Cagliari sia bloccato da chi antepone l’interesse della propria coalizione a quelli della nostra città. Pretendiamo rispetto per il Comune di Cagliari, per la città Capoluogo e per i Cagliaritani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.