Condanno l’aggressione al presidente della Regione. Chi combatte una battaglia giusta, come i manifestanti di questa mattina, non deve commettere questi errori nonostante la comprensibile esasperazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.