Mi era parso di capire che una certa parte politica fosse contraria ai provvedimenti “ad personam”, ma ecco che, giunta al Governo, ne emana subito uno! Altri sono in arrivo. Se penso alle vere vittime di errori giudiziari, che non hanno dalla loro parte la “lobby” di giornalisti, attori, ballerine etc. etc. che si è mobilitata per Bompressi & c., condannati per l’omicidio Calabresi. Non credo che sia finita qui: vedrete che per i rei sarà pronta qualche cattedra universitaria, una rivista, la pubblicazione di un libro…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.