Questa sera abbiamo effettuato un sopralluogo con la Commissione Decentramento ed Assistenza Zoiatrica al canile comunale. Si esce col cuore stretto da un luogo dove i cani che abbaiano sembra che preghino di essere portati via da lì. Qualcuno giustamente ha rilevato che sarebbe indispensabile un servizio per far uscire gli animali a fare una passeggiata per non tenerli rinchiusi a soffrire. Si deve potenziare l’organico e cercare, magari, un luogo più adatto per ospitare il canile. Servono fondi e, purtroppo, la Regione ne eroga ben pochi a questo fine al Comune capoluogo, che ospita tutti i cani abbandonati dell’hinterland. Serve una campagna di promozione delle adozioni, dato che quelle condotte efficacemente in passato hanno portato a far uscire dal canile ben 300 cani all’anno. Bisogna partorire in Commissione una proposta prima dell’approvazione del prossimo bilancio su un tema che difficilmente può essere causa di divisione tra gli schieramenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.