Scusate, ma questo è l’aggettivo più educato che mi viene in mente per quel “grande artista” che ha lasciato la sua firma con la bomboletta spray presso la Porta dei Leoni, il cui restauro è terminato pochi mesi fa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.