Se non fosse stato per la Società di S. Anna-ONLUS e per il signor Sergio Orani, che hanno squarciato il velo dell’oblio, anche quest’anno la ricorrenza dei bombardamenti anglo-americani che il 17-2-1943 flagellarono Cagliari sarebbe passato inosservato. Presso la Chiesa di S. Chiara sono stati proiettati i filmati e le diapositive di quel tragico evento: abbiamo visto la città distrutta, la disperazione, lo sbarco degli Americani… “L’abbiamo ricostruita” ha detto orgogliosamente una signora al termine della pellicola. Di questo orgoglio cagliaritano, quello di chi ha saputo rialzarsi in piedi dinanzi a tante rovine, dobbiamo raccogliere il testimone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.