Durante la riunione della Commissione Cultura sono stati illustrati i particolari delle iniziative del Comune di Cagliari per il Carnevale 2007. Si torna alla Rantantina, alla sfilata per le vie del centro storico, al rogo di Cancioffali senza variazioni che, pur apprezzabili dal punto di vista artistico, sono un po’ “fuori contesto” e assai costose. Ci sarà anche un incontro con le scuole ed una zeppolata in piazza del Carmine. Ho manifestato quello che è un auspicio ed una richiesta agli organi competenti: che venga quanto meno raccomandato di fare a meno delle odiate bombolette di neve spray o che se ne faccia un uso moderato… Forse un’ordinanza anti-bombolette sarebbe un provvedimento eccessivo, ma almeno che lo scherzo non provochi turbamento alla sfilata.
Rispetto all’anno scorso per questa manifestazione si risparmieranno un bel po’ di quattrini delle casse comunali. A chi sostiene che le manifestazioni di Tempio Pausania è tutta un’altra cosa, faccio presente che tale Comune riceve un finanziamento regionale di ben un miliardo di vecchie lire per il Carnevale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.